Menu

 vai al piano di studio

click

 

l Corso di Studio in Management delle Imprese Internazionali ha lo scopo di assicurare allo studente le piene competenze nei processi di internazionalizzazione delle imprese e delle politiche di marketing internazionale, rendendoli capaci di ricoprire ruoli operativi soprattutto all'interno di imprese e organizzazioni impegnate sui mercati internazionali.

I laureati nel CdS devono:

- possedere le conoscenze relative ai comportamenti e ai meccanismi concorrenziali dei diversi mercati internazionali;

- sviluppare una capacità di dialogo e di interazione con contesti culturali diversi da quello italiano che si traducono, di conseguenza, in comportamenti manageriali differenti rispetto a quelli adottati sul mercato nazionale;

- imparare ad ottimizzare i rapporti con organizzazioni e attori di mercati internazionalizzati, caratterizzati da regole specifiche, talvolta diverse da quelle del mercato nazionale;

- possedere le conoscenze relative ai diversi strumenti operativi di funzionamento dei diversi mercati nazionali.

A tale scopo il percorso formativo del CdS comporta l'acquisizione delle competenze necessarie in più ambiti disciplinari, quali:

- l'ambito economico, con particolare riferimento ai mercati internazionali;

- l'ambito aziendale, con riferimento agli aspetti contabili e manageriali delle aziende internazionalizzate;

- l'ambito statistico-matematico, con riferimento all'utilizzo del linguaggio simbolico statistico-matematico per studiare e per formalizzare problemi economici, finanziari ed aziendali;

- l'ambito giuridico con riferimento agli aspetti del commercio internazionale e delle istituzioni sopranazionali;

- l'ambito linguistico, con riferimento all'acquisizione di due lingue moderne europee.

I contenuti formativi del CdS in Management delle Imprese Internazionali consentono l'accesso a ruoli professionali qualificati riguardanti il contesto delle piccole, medie e grandi imprese orientate ai mercati internazionali o in via di internazionalizzazione, senza escludere il contesto delle imprese e organizzazioni di servizio alle imprese il cui compito è quello di favorire l'internazionalizzazione delle aziende. Il profilo di competenze acquisite dai laureati permette loro di accedere anche ad opportunità di impiego fornite da imprese estere e multinazionali.

Ai fini indicati il CdS consente globalmente l'acquisizione di:

- elementi fondamentali per capire i meccanismi di funzionamento delle moderne economie di mercato. Sono ugualmente acquisite le conoscenze relative ai processi di internazionalizzazione e dell'economia internazionale;

- temi fondamentali dell'economia aziendale, quali gli strumenti d'indagine, i caratteri di aziendalità, il concetto di strategia, la tipologia di soggetti, il concetto di governance e quello di gestione, il capitale economico, di funzionamento e di liquidazione. Un'attenzione particolare è posta agli strumenti e ai contenuti delle politiche di marketing delle imprese applicate a contesti di mercati internazionali;

- conoscenze relative alla matematica finanziaria, all'algebra lineare, al calcolo e a quelle statistiche, che riguardano principalmente l'inferenza statistica, la statistica descrittiva e la statistica economica;

- nozioni e strumenti conoscitivi del fenomeno giuridico, anche in rapporto alla realtà giuridica e socio-economica europea;

- l'acquisizione delle strutture di base di due sistemi linguistici stranieri, nonché di competenze comunicative scritte e orali per una comunicazione efficace in contesti lavorativi internazionali.

Infine il CdS prevede, in relazione agli obiettivi specifici di formazione professionale e agli sbocchi occupazionali, delle attività esterne con tirocini formativi presso aziende, organizzazioni ed enti nazionali e internazionali.

A partire dall'anno accademico 2016/2017, in collaborazione con l'Université du Maine-Le Mans (Francia) è stata predisposta ed approvata la procedura per l'attivazione di una Convenzione di cooperazione internazionale tra l'Ateneo partner e l'Università degli Studi di Napoli "Parthenope", il cui scopo è quello di contribuire alla formazione e allo sviluppo scientifico delle due parti. Nello specifico i due enti contraenti si impegneranno nella cooperazione secondo le seguenti linee guida:

- progetti di cooperazione/collaborazione per la ricerca;

- progetti/programmi di formazione;

- programmi di scambio di studenti e di personale.

Descrizione link: Sito del Dipartimento

Link inserito: http://www.disae.uniparthenope.it/

 

PIANO DI STUDI

IMMATRICOLATI A.A 2018/2019

I ANNO 

 CFU

ABILITÀ INFORMATICHE  3
DIRITTO PRIVATO 9
DIRITTO PUBBLICO E DELL’UNIONE EUROPEA  9
ECONOMIA AZIENDALE 9
METODI DI MATEMATICA APPLICATA 9
MICROECONOMIA 9
ABILITÀ LINGUISTICA IN LINGUA INGLESE FRANCESE O SPAGNOLA 9
II ANNO
DIRITTO COMMERCIALE 9
ECONOMIA INTERNAZIONALE 9
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI 6
STATISTICA PER L’IMPRESA  12
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 9
RAGIONERIA GENERALE 9
ESAME IN ALTERNATIVA
LINGUA INGLESE 9
LINGUA FRANCESE  9
LINGUA SPAGNOLA  9
III ANNO
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI 9
RAGIONERIA INTERNAZIONALE 6
ESAME IN ALTERNATIVA
STRATEGIE COMPETITIVE DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI  9
GOVERNANCE SOSTENIBILE E RESPONSABILITÀ DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI  9
INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE E MULTINAZIONALI AGROALIMENTARI   9
ESAME IN ALTERNATIVA
ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE INTERNAZIONALI 9
DIRITTO DEL COMMERCIO ELETTRONICO  9
GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA 9
ESAME IN ALTERNATIVA
INTEGRAZIONE REGIONALE  9
POLITICA ECONOMICA COMPARATA 9
OPZIONALE 1 6
OPZIONALE 2 6
STAGE 3
PROVA FINALE 3
INSEGNAMENTI OPZIONALI 
DIRITTO DEI CONSUMATORI E TECNICHE DI CONCILIAZIONE 6 6
CULTURE E STUDI IN LINGUA FRANCESE 6