Menu

 

Il corso di laurea in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione offre un percorso di studi che mira al conseguimento di una cultura socio-politologica necessaria per la comprensione e per la valutazione critica, comparativa e storico-evolutiva dei fenomeni sociali, politici ed economici nazionali e internazionali.

Nel contempo il percorso formativo garantisce una specifica preparazione per l'analisi e la soluzione di specifici problemi legati alle attività amministrative e all'organizzazione del lavoro, alle attività di pianificazione e di programmazione e ai processi decisionali per la governance aziendale. Gli obiettivi formativi del corso di laurea sono tesi a fornire adeguate conoscenze culturali, professionali e di metodo, finalizzate alla formazione di laureati in grado di operare nelle organizzazioni pubbliche, nazionali ed internazionali, e nelle grandi organizzazioni private. In particolare, il corso si propone di fornire competenze professionali per la gestione dei tradizionali servizi amministrativi, statistici e regolativi e per l'acquisizione di una serie di funzioni organizzative e manageriali che stanno oggi cambiando tanto il volto del pubblico impiego quanto quello delle organizzazioni private, come gli studi demoscopici e la gestione dei progetti.

Il corso si articola in “insegnamenti di base” e “insegnamenti caratterizzanti che forniscono conoscenze relative a materie giuridiche ed economiche utili per comprendere le attività gestionali e organizzative delle imprese pubbliche e private.

Il corso di studi prevede al terzo anno tre percorsi di specializzazione per gli studenti:

il primo riguarda la figura professionale di Consulente del lavoro che rappresenta uno sbocco occupazionale significativo per i laureati in scienza dell'amministrazione e dell'organizzazione.

Si affianca ad esso il percorso in Management pubblico che offre una preparazione adeguata a coloro che intendono operare nelle Amministrazioni e nelle imprese pubbliche.

Il terzo percorso in Management pubblico internazionale riguarda gli studenti che intendono specializzarsi nella gestione dei rapporti con organismi e amministrazioni pubbliche internazionali.

Sono promosse, inoltre, iniziative volte favorire la partecipazione degli studenti agli scambi interculturali attraverso soggiorni di studio presso Atenei stranieri (Erasmus) o esperienze presso realtà professionali e imprenditoriali presenti sul territorio regionale e nazionale.

I laureati in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione sono in grado di svolgere attività di consulenza esterna richieste dalle Amministrazioni pubbliche italiane, dalle Istituzioni europee, dalle Organizzazioni internazionali, dal mondo dell'imprenditoria privata e dagli Enti sportivi in posizioni che prevedono un elevato grado di responsabilità, di progettazione, di direzione, di governo e di problem solving.

Il corso offre una solida preparazione di base nelle discipline richieste nei concorsi pubblici di accesso ai ruoli della Pubblica amministrazione italiana e delle organizzazioni europee e internazionali nonché nelle prove selettive presso le imprese private italiane e straniere: scienza politica, sociologia, psicologia sociale, diritto, economia, statistica, storia e lingue straniere.

La figura professionale configurata dal corso di studi è quella di uno specialista che possiede le conoscenze analitiche e le competenze progettuali e di metodo necessarie per accedere a una molteplicità di posizioni professionali che consentono di affrontare con flessibilità e risolutezza anche le più complesse questioni amministrative e organizzative.